Arrestato il famigerato hacker russo, “IBAN il terribile”

Una indagine che ha costretto ad una inaspettata collaborazione tra intelligence americana e i servizi segreti russi. Il ragazzo appena ventenne, ha messo a segno infinite truffe, reso celebre più dal soprannome che dei furti da esso perpetrati.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*