Napoletani sul reddito di cittadinanza: “È nostro come stipendio morale”

La fantasia dei napoletani non conosce confini, un po’ come la loro teatralità, come sempre tentano con l’ironia di mascherare la sfacciataggine . Come una donna però, non si può vivere con loro, ma nemmeno senza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*