Non domandano a radiologo di pazienti con oggetti nell’ano e lui si suicida per depressione

E’ ormai una consuetudine domandare agli operatori sanitari in ambito radiologico, di lastre imbarazzanti con protagonisti focosi pazienti.  Come se il proprio lavoro, senza poter ricordare quei momenti, non valessi nulla.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*