Palermo, inaugurata mostra sugli orti cittadini, “Poco ma siculo”

La coltivazione di ortaggi in spazi cittadini, è un retaggio della seconda guerra mondiale quando le piazze auliche e venivano utilizzate per provvedere al fabbisogno sempre crescente di cibarie. La tradizione va però ottimizzata con piccoli trucchi per rendere il proprio orto, una prosecuzione della propria personalità, e soprattutto per mangiare roba buona.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*