In parlamento si è giocato a “Guardie e Ladri” ma non è “stato” possibile formare due squadre

Le manovre populiste di bassa lega, a cui ci ha abituato la politica italiana di qusto tempi, hanno trovato la loro massimamente espressione come questa ennesima pagliacciata. Quando si è cercato di formare il gruppo delle guardie si sono resi conto della loro eresia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*