in

Abbattuti i menù con gli spaghetti al nero di seppia

La voglia di trovare un nemico nelle nuove manifestazioni a favore della libertà di essere semplicemente uguali senza razze di distinzione, sta letteralmente sfuggendo di mano dopo la voglia di addirittura battere l’estate di Cristoforo Colombo, la storia stessa viene umiliata in nome di un ideale nato in un periodo storico dove la rabbia la fa da padrone. Anche l’Italia non vuole essere da meno ascoltare le mode del momento, un gruppo di ragazzi si è messo in testa che gli spaghetti al nero di seppia siano di una cultura benestante che incentiva all razzismo.

Quest’ultimo è il figlio dell’ignoranza, esattamente come queste manifestazioni che senza una logica pongono le popolazioni verso le istituzioni con una rabbia mai vista. Quello che vogliono le persone senza pensare possono sfogare la rabbia dovuta ad una crisi economica incentivata dall’obbligo di rimanere chiusi in casa impotenti, specie per chi ama attività è stato traumatico. Lo Stato non può farsi carico del supporto psicologico.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricamento...

0

Comments

0 comments

Lapo su Juventus Milan: “Li polverizziamo”

Istruttori di fitness chiedono rimozione di statue di Buddha