Adinolfi partecipa a “Caduta libera” e sbuca in Cina.

Scontro diplomatico sfiorato tra Italia e Cina dopo la partecipazione del noto giornalista a “Caduta Libera”, il famoso programma che va in onda nel pre-serata di Canale 5.
Il politico romano, sbagliando una facile domanda riguardante la storica nemica Vladimir Luxuria, come da regolamento, è stato costretto a precipitare giù nella botola.
In meno di qualche secondo, tra spavento e sgomento del popolo con gli occhi a mandorla.

Il non leggerissimo cattolico, è sbucato da sotto il terreno in Piazza Tienanmen a Pechino creando, oltre il panico nell’intera nazione, anche un piccolo tsunami nelle coste filippine. Al momento non si registrano danni a persone e cose.
Dopo il chiarimento tra il Presidente Xi Jinping e Giuseppe Conte, Mario Adinolfi è stato rispedito in patria con un dirigibile progettato per l’occasione.
Adinolfi, per scusarsi dell’accaduto, ha promesso che mangerà 89 involtini primavera e 7 pollo alle mandorle al giorno garantendo cosi, in breve tempo, la ricostruzione della famosa piazza cinese.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*