Ancelotti caos spogliatoi: “Mancano i cessi arrivati ad Agosto”



Situazione oltraggiosa quella che sta interessando gli spogliatoi del San Paolo, per arrivare al punto di inveire pubblicamente rovinando l’immagine della società, Ancelotti deve avere atteso davvero l’ultimo giorno e a due quarantott’ore dal medico la Sampdoria fatto sentire la sua voce, l’Italia è quel paese dove avvengono i miracoli, quando tutto sembra impossibile i lavori sono indietro se per quell’ora e quel giorno ci deve essere in inaugurazione, siamo ben certi che tutto sarà perfetto.

Bel riassunto del popolo italiano sempre pronto a gigioneggiare e a sguazzare nei cavilli che permettono facili guadagni alle spese dello Stato, ma usando il talento riconosciuto riuscire a sistemare situazioni precipitate a causa della mentalità garibaldina che ci contraddistingue. È triste pensare come un uovo di culto per decine di migliaia di napoletani, venga trattato peggio di una latrina considerando i costi irrisori per sistemare uno spogliatoio rispetto al volume di affari generato dal Napoli.



Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*