in

Apocalittica ripete 300 volte al marito “te l’avevo detto”

Si sono preparati per anni, alcuni da decenni, accumulando ricchezze che gli hanno costretti a vivere nella maniera che si erano prefissati non per una apocalisse ma per riuscire a proteggersi dai ladri. Ora sembrano poter stampare le bottiglie, saranno contenti della possibilità di sentirsi migliori degli altri, crediamo però che dovranno ricredersi, in America il contagio e ancora notizia d’altro oceano, mentre in Europa i personaggi che si dedicano a questa pratica sono meno di quello che si pensi.

Siamo fortunati che il conteggio sia avvenuto in una zona a bassa densità abitativa, in montagna, anche se Milano e Torino si preparano al blocco totale, soprattutto il capoluogo lombardo dove i trasporti pubblici vengono usati con assiduità rischia di diventare una fucina da cui scappare sarà impossibile per il blocco militare. Anni di videogiochi di serie televisive non possono preparare a questa evenienza, sembra quasi che c’è ben istruito a cosa ci sarebbe potuto capitare in un gioco dove le sceneggiature diventano sempre più vicine alla realtà fino a quando la realtà diventa come le sceneggiature.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricamento...

0

Comments

0 comments

Centro massaggi in crisi, dipendenti ricollocate in segheria

Consiglio dei Ministri straordinario, Di Maio alla fotocopiatrice