in

Appendino non si ricandida: “Impensabile secondo lockdown”

  • 2
    Shares

Chiara Appendino ha dichiarato che non si ricandiderà sindaco di Torino, per il sollievo dei molti che l’avevano votata sembra la situazione possa volgere al meglio anche se qualcuno ipotizza di vederla in qualche ministero, più che al ministero la vorremmo vedere in un mistero perché non si capisce quale sia stata la sua politica, un continuo succedersi di monopattini e avvisi di garanzia, crediamo che la giusta unione di questi filone di inchiesta sia vederla arrivare in tribunale sulla bicicletta. Non esiste più nulla nella città, il capoluogo torinese ha visto sparire discoteche, eventi, e tutto quello che avrebbe potuto portare denaro, su tutto il Salone Parco del Valentino fatto scappare alla corte della felicissima Monza, una vergogna dagli occhi azzurri che non conosce ritegno. La ricordiamo appena salita al potere accaparrarsi cinque cariche come una bambina con i dolciumi dopo pranzo, il mal di pancia però l’ho fatto venire agli sventurati torinesi, minuto di raccoglimento per chi l’ha votata rendendosi conto ora che il male che si è fatto.

  •  
    2
    Shares
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricamento...

0

Comments

0 comments

DPCM attivo, censurato “8 sotto un tetto”

DPCM, 7 nani allontanano Brontolo