in

Calabria, denunciata per non aver chiamato figlio come il nonno

Le tradizioni sono molto importanti soprattutto in Calabria, il rispetto per i genitori viene dimostrato non solo con i gesti quotidiani ma soprattutto dando ai propri figli il nome del nonno. Contravvenendo a queste abitudini una trentenne voleva cambiare registro, i parenti imbufaliti l’hanno denunciata ottenendo dal giudice l’affidamento del bambino. Molte volte non si può fare nulla contro l’ottusità, specie quando è radicata e la si ritiene parte della propria vita.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricamento...

0

Comments

0 comments

Rocco Siffredi premiato per lo spessore internazionale

Asia Argento è Carmen Consoli senza psicofarmaci