in

Capitan Uncino: “Mai più col Rolex a Napoli”

Sembrava quasi che fossero delle maldicenze, ma fuori sta cercando in tutti modi di cambiare l’opinione è che le persone hanno di lei ma sei all’estero qualche mutamento si sta avendo, gli italiani sono reticenti fa a osservare il mutamento della città. Mesi fa purtroppo è avvenuto il furto di un Rolex di un turista giapponese, l’orologio del valore di decine di migliaia di euro sembra quasi sia stato sfoggiato come sfida, anche in una città come Barcellona crediamo ci sarebbe stato il rischio di subire un furto.

Un Rolex rappresenta un introito ben superiore a quello di un veicolo rubato, con minore rischio nel furto e soprattutto nella ricettazione, gli orologi difficilmente vengono ritrovati perché oggetti personale. Finirà questa brutta abitudine, come sono finite altre peggiori di Napoli, ci vuole parecchio tempo per fare cambiare uno stile di vita nato con la seconda guerra mondiale. Le navi degli americani erano come delle cittadine galleggianti e per aiutare gli scambi culturali furono aumentate le tasse durante il periodo della guerra, abitudine che attecchì facilmente nel popolo partenopeo fino ai giorni nostri.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricamento...

0

Comments

0 comments

Nasce per le donne BlaBlaBla, il latte a lunga conversazione

Trump cancella l’Iran dal Risiko