in

Carola Rackete da 17 giorni nel Mediterraneo con un carico di marijuana

Il capitano che tutti vorrebbero, perlomeno la parte degli italiani più incline ad accettare questo genere di politica che sarà giudicata solamente dai posteri. Questa volta la capitana si è preparata a dovere, l’ultima situazione in cui era stata impegnata a largo l’aveva scombussolata perché era rimasta senza rifornimenti, imbarcata una discreta quantità di marijuana ma non prima qualità perché a parole sue “Altrimenti me la fumo subito”.

Stava per dimenticarsi le cartine, evento che la avrebbe portata ad attraccare impunemente speronando la Guardia di Finanza, è stata una delle attenuanti indicate al processo. Un bisogno impellente viste l’abbigliamento con cui veste di solito, un grande classico dei centri sociali usata dai mass media per fare ascolti.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricamento...

0

Comments

0 comments

Mentor

Scritto da Ant Onion

Story MakerAutore

Luca Giurato perde i sensi pronunciando idrossiclorochina

Coronavirus, OMS chiede chiusura aeroporti per evitare trasmissione aerea