Cecchi Paone: “Mi farei più della metà della nazionale maschile”

Ciclicamente Alessandro Cecchi Paone ci regala perle di basso lignaggio, sembrano lontani i tempi in cui il Grande Fratello vincente un premio di cultura generale al posto della sua Macchina del Tempo. Diventato uno dei tanti scendiletto dei salotti buoni della televisione, si è trasformato per fini economici in una macchietta, in uno dei tanti opinionisti che rovinano il buon gusto della televisione italiana.

Come accade per le persone più umili, far buon viso a cattivo gioco è una delle virtù più importanti nel mondo del lavoro, specie per chi lavora in piccole realtà e non in grandi aziende dove i dispetti vengono annullati da regole ferree. Ci auguriamo che possa ritornare a condurre una trasmissione che lo entusiasmi, in modo da non rendersi più ridicolo agli occhi degli italiani.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*