in

“Compro le zeppole a Sassari“ Jovanotti in terapia intensiva

Il carnevale si avvicina, con lui tutte le golosità che fingiamo non facciano ingrassare, con la scusa di regalarle i più piccoli si passa il tempo a scegliere quei dolciumi che hanno rappresentato la nostra infanzia, le pubblicità hanno tolto il sogno di costruirsi la calza da soli. Sono già pronte ma non è la stessa cosa, se ne comprava cioccolatini diversi tipi perché c’erano molti più bambini a cui dedicare il piacere di miscelare i torroncini e cioccolato . Va anche detto che le si compra prima del tempo per questo motivo, non si dà valore al gesto perché scevro dal proprio guato, ci si abbuffa piangendosi addosso sentendosi più grasso del martedì.

Se si ha la fortuna di trascorrere questi giorni fuori città riesce probabilmente a a gustarsi ancora la magia delle feste, dovuto osservando un paesaggio ancora attaccato ad un inverno caldo come non mai. Magari un po’ di brina mattutina per gli abitanti del pavese, invece lo smog per i cittadini che ormai hanno capito che la città sia una trappola per topi. Prevediamo il futuro lo svuotamento di queste ultime purché si torni a vivere in campagna.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricamento...

0

Comments

0 comments

Advocate

Scritto da Daniele

Photoshop compie 30 anni ma ne dimostra 15

Carola Rackete mette il rossetto per mandare bacioni a Salvini