in

Coronavirus, Mongolia termina Grande Muraglia cinese

Un buco di 14 giorni nei referti medici che hanno prodotto le autorità cinesi, bellissima riprova di come un paese sotto un regime totalitario nel momento delle difficoltà si dimostri per quello che è. Mettere a repentaglio la salute mondiale per mantenere un’immagine, un brutto colpo a livello internazionale della classe dirigente cinese, eravamo quasi pronti a pensare che fossero in grado di stare nel mondo, ma purtroppo il popolo vive ancora nell’oppressione più totale.

60 milioni di persone in quarantena, preoccupa come questo dato potrebbe essere assai più elevato, l’infezione arriverà in Italia questo è sicuro. Alcune aziende si stanno preparando poi iniziamo a pensare al lavoro da casa, i trasporti pubblici si bloccheranno tutto sarà al collasso. Non bisogna allarmarsi troppo ma essere realisti e prepararsi ad un momento storico che mai avremmo voluto o potuto immaginare dopo la bolla di pace e benessere dalla seconda metà del 900.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricamento...

0

Comments

0 comments

Tifosi della Lazio esultano: “Meglio della Somalia”

Douglas Costa si infortuna saltando una partita