Cosa nostra imbarazzata da presunto accordo Stato-mafia

È quanto dichiarato questa mattina da Don Vito Corgattone, appena arrestato alla periferia di Milano per parcheggio in doppia fila.

“Si è vero, noi mafiosi abbiamo preso il tè con alcuni politici, ma da qui a chiamarlo patto ce ne passa. Diciamo che è stato un flirt; nulla di serio”

Numerose le reazioni del mondo politico, scandalizzate e furiose:

“Don Vito non è un vero uomo d’onore: non mi ha mai restituito ‘Il Padrino – Parte II’ da quando glie l’ho prestato. E comunque non lo conosco”

“Noi avere a che fare con quei criminali doppiogiochisti? Non sia mai! Noi i patti li rispettiamo”

Si attendono ulteriori sviluppi dalla scatola nera posizionata nella gobba di Andreotti.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*