in

Croce Rossa sugli scudi: “Basta sparare su Salvini”

Anche i peggiori riescono ad impietosire, Matteo Salvini crollato verticalmente nei sondaggi viene continuamente bersagliato degli avversari politici che fregandosene del suo barcollare viene vessato da ogni dove. Gli accordi internazionali parlano di rispetto per i prigionieri secondo la convenzione di Ginevra, a questo proposito la Croce Rossa si è mossa per prevenire ulteriori abusi sul leader della Lega Nord, sparare su di lui è un qualcosa di indecoroso per la storia d’Italia, per il passato di sacrificio dovuto alle guerre mondiali.

Mai avremmo pensato una simile presa di posizione da parte di un ente che teoricamente avrebbe dovuto essere contro il capitano, ma quando le nefandezze si fanno così grandi e normale cercare di salvare il salvabile, Matteo Salvini sta perdendo i pezzi con cui Giorgia Meloni sta costituendo una forza politica che qualche mese fa sembrava una barzelletta con i capelli biondi.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricamento...

0

Comments

0 comments

Contributor

Scritto da Daniele

Anni di utenza

Azzolina sotto scorta, trovato imbuto mozzato nel letto

“Ti faccio nero” statunitense accusato di tentato omicidio