in

Cura la teledipendenza guardando TV al plasma

Non sappiamo quanto la tecnologia possa farci del male ma volte riesce a venire in nostro aiuto più di quello che pensiamo, non solo non sopporto psicologico per le persone sole, quelli che desiderano fermamente non avere contatti umani. La fede dipende se è un disturbo che crediamo associato agli anni 90 ma va a trasposto alle nuove tecnologie e può apparire sottoforma di capacità di rimanere attaccati ad uno schermo per ore e ore, non sempre le cattive abitudini ci portano sulla cattiva strada, questo accaduto ad un ragazzo di Forlì che dopo aver acquistato un tv al plasma si apprestava a passare il resto della sua vita davanti a lui.

Dopo poche ore di visione il ragazzo ha avuto la percezione di disagio, il televisore diventava sempre più opprimente, i genitori erano entusiasti perché mi avrebbero pensato che loro figlio avrebbe potuto uscire di casa per comprarsi da mangiare, ero arrivato al punto di ordinare cibo seduto con il pannolone indosso pur di non distrarsi dai videogiochi. Il plasma sa essere miracoloso, molto più di quello che credono i ricercatori che hanno trovato la cura per il coronavirus, alzare le chiappe dal divano può essere un beneficio è equiparabile a quello di guarire da questa brutta polmonite.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricamento...

0

Comments

0 comments

Mentor

Scritto da Ant Onion

Story MakerAutore

Adinolfi avvia terapia al Plasmon

Curarsi con il plasma, la scoperta in Transilvania