Dopo spiagge e piazze Salvini decide di incontrare il popolo nelle urne




Siamo soliti pensare che in Italia non accada mai nulla ad Agosto, su questo principio aprire una crisi di governo in questo momento fa comprendere la gravità della situazione. Matteo Salvini conscio dell’imbarazzante situazione e in cui riversa il Movimento ha deviato di staccargli definitamente la testa. Talmente disperati da avere rivolto le loro speranze su Alessandro di Battista, detestato dovunque si andato a proporre un comizio, tranne che da chi per essere stato propagandato crede ciecamente nel Movimento.

Quest’ultimo punto merita un’analisi più approfondita, sono ancora parecchi quelli in grado di non vergognarsi dicendo di sostenere i cinque stelle, addirittura spacciandoli come il miglior Governo mai avuto. Occorre vincere il disappunto per comprendere le dinamiche che portano gli elettori a essere ancora soggiogabili da una forza politica che li ha presi in giro per tutto il tempo. Vorremmo sapere il parere di chi convinto ha dato a questi cialtroni la sua fiducia, ritrovandosi senza futuro e con 960 € all’anno in meno dopo aver tanto insultato chi aveva dato loro quasi uno stipendio in più all’anno, ovvero Matteo Renzi. Chi vive tace e chi muore si dà pace.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*