Figlio del Boss in Ferrari, parroco indispettito: “Volevo la Porsche”



Probabilmente una scelta che rovinerà la vita al ragazzino, non meno di quelle che ha fatto il padre. Il benessere effimero del denaro si ritorcerà purtroppo contro, i beni conquistati con l’arroganza e senza fatica finiscono con il logorare l’anima più della miseria.

Sappiamo per certo che la maggior parte delle critiche, proviene dall’invidia più che dalla coscienza sociale che viene affranta da questa situazione. Possiamo però immaginare la felicità di un bambino, nel comprendere la disuguaglianza sociale tra lui e i suoi compagni di classe. Sicuramente avrà tanti amici veri nella vita.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*