in

Fiorello compie sessant’anni e Pippo Baudo gli regala la tinta

Fiorello compie sessant’anni e Pippo Baudo prende a cuore il suo genetliaco. Subito dopo la mezzanotte un messaggio, stamani Fiorello si vede recapitare un pacco, il mittente è Pippo e corriere non aggiunge altro. Fiorello incuriosito scioglie il nastrino, strappa la carta regalo e si ritrova tra le mani un flacone di tinta per capelli, di quella marca – che qui per ragioni commerciali non possiamo nominare – che usa pure Bruno Vespa. C’è un bigliettino dentro la scatoletta. Sembrerebbe il buguardino e invece no. C’è scritto: “Caro Fiorello, quest’anno sei stato tra i più spigliati e amati protagonisti del festival di Sanremo. Io pure ti ho seguito, con l’entusiasmo di un bambino che batte le mani e la fedeltà di un pensionato incollato al divano. Ti ho visto però un poco incanutito e so bene – per esperienza personale – che questa faccenda dei capelli bianchi è irreversibile. Per continuare a dominare il palco dell’Ariston, dovrai almeno un poco seguire le mie abitudini e deciderti a tingere i capelli. Il nero corvino – che ho scelto appositamente per te – è il colore che prediligo ed è un must per grandi appuntamenti come Sanremo. Sono certo anche rievocherà agli spettatori di più lunga data quella cromatura di nero intenso e luminoso al contempo che sfoggiavi in Karaoke (però niente codino, bada bene). Tuo, Pippo”.Al che Fiorello, imbarazzato, non sapeva se dirsi compiaciuto o temere altri regali su questa falsariga, come un lettino con lampada abbronzante da parte di Carlo Conti.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricamento...

0

Comments

0 comments

Mentor

Scritto da Ant Onion

Story MakerAutore

Germania riprende il campionato passando dal Belgio

Conte riapre tutto, fatto saltare l’ingresso del Carrefour