in

Furbetti del cashback, va per ristoranti e paga i coperti

  • 31
    Shares

La voglia di risparmiare sta prendendo sopravvento sulle capacità cognitive, non capiamo tutta questa perdita di tempo per ricevere 150 € improbabili a distanza di sei mesi, sarebbe più opportuno impiegare le proprie risorse per creare un business più remunerativo di una simile cifra nell’arco di 180 giorni. Sappiamo però che per l’italiano fregare lo Stato è un qualcosa che vale più del denaro, una sensazione di piacere, come elevarsi rispetto alla massa salvo poi rimanerne invischiato perché tutti campano su queste furberie. Un genovese pare aver superato ogni limite, dopo avere pagato solamente i coperti note e 30 ristorante è scattato per lui il controllo, purtroppo i ristoratori si sono visti per soli due euro fregare un sacco di pagnotte di pane e il relativo olio con il sale. Un popolo quello dei genovesi in grado di fare del denaro un vero e proprio stile di vita, basti pensare alla ricchezza dei loro piatti tipici: pesto e focaccia.

  •  
    31
    Shares
  • 31
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricamento...

0

Comments

0 comments

Draghi in seconda pagina, radiato direttore di giornale

Ennesima bestemmia, Buffon a rischio scomunica