in

Gilet arancioni taggano il Dalai Lama

Un fiume in piena in mezzo alla piazza, una manifestazione è totalmente fuori dalla logica in questo momento ma rappresenta lo stile della destra, grosso modo l’epidemia sta per essere messa sotto controllo anche se non a tacere quindi perché non usare la paura dei contagi per ancora più audience? L’ennesima tattica geniale, ma non bastava volevano di più e quindi hanno cercato un personaggio che secondo loro sarebbe stato propenso a perorare la loro causa: “Ha un gilet arancione, sicuramente sarà dei nostri, una mossa che è servita per confermare i dubbi circa la loro gesta eroiche”

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricamento...

0

Comments

0 comments

Contributor

Scritto da Yves

Casapound sposta la sede in terapia intensiva

Icardi è del PSG, ecco la foto con la maglia del’Inter