Meloni e Salvini chiedono di presentare Sanremo



Abbiamo assistito ad una delle solite sceneggiate a cui ci ha tristemente abituato la politica Italiana, la destra Italiana giunge all’epilogo della sua egemonia, come dragone che lancia l’ultimo sputo di fuoco prima di accasciarsi a terra,. La necessità di serrare i ranghi sta portando la legano a perdere a perdere credibilità nell’Italia.  Ridicolo manifestare contro un governo creato dalla scissione voluta da Matteo Salvini, piuttosto che ammettere di non essere in grado e di comprendere le dinamiche proprie di uno Stato di diritto.

Giorgia Meloni è rimasta legata al sogno diventare Ministro, accarezzato per lungo tempo ad agosto quando l’avanzata di Matteo Salvini sembra inarrestabile come fida scudiero pronta  a cogliere i frutti  del capitano, lavorando di rimbalzo proponendo dirette scimmiottandolo. Hanno avuto il merito di ottenere un sacco di consensi ma come c’è differenza tra produrre ricchezza investirla allo stesso modo hanno scialacquato il vantaggio che avevano acquisito in mesi di propaganda. Usare i mezzi di informazione a proprio vantaggio con uguali possibilità per tutti, non è reato se i soldi i fondi necessari all’attuazione di questo piano sono elargiti correttamente.



Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*