Giorgia Meloni vede il tizio di WhatsApp e diventa capitano della Sea Watch



Giorgia Meloni si sta divertendo a consumare i giga della sua connessione per delirare in diretta Facebook, ha compreso come l’argomento sia di forte interesse per il suo elettorato, spesso più incline ad addossare le colpe delle proprie negligenze a qualcun altro piuttosto che pensare a cosa si è fatto nella vita per meritarsi di meglio. Giocare sulla frustrazione è una bella scorciatoia per ottenere consensi ma può portare ad un triste epilogo: chiedere al Movimento 5 Stelle.

Ci auguriamo che possa proporre una politica diversa, più basata sulle idee e meno sul distruggere quelle degli altri, si è perso il senso del miglioramento alla società, i consensi vengono ricercati attraverso l’odio e non con l’essere propositivi. I social hanno innescato un meccanismo che non si può più fermare, fino a quando non li cancelleranno completamente perché metteranno a repentaglio la nostra esistenza.



Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*