in

CryCry CuteCute LOLLOL LoveLove OMGOMG WTFWTF

Giulia De Lellis lascia il telefono senza blocco tastiera e scrive un nuovo libro

Partiamo dal presupposto che è un libro prima di essere giudicato andrebbee letto, non c’è molta differenza tra il libro di Greta Thunberg scritto da altri rispetto a quello di Giulia de Lellis, solamente che una è paladina dell’ambiente e l’altra è riconosciuta come cretina patentata. Ci sentiamo di dissentire su quest’ultima considerazione, essere in grado di raccogliere così tanti consensi non è semplice soprattutto perché ci sono migliaia se non centinaia di migliaia di altre ragazze che provano senza riuscirci. Stupisce come siano proprio le donne ad essere cattive verso queste ragazze, l’invidia è una brutta bestia e bisogna ammettere che non sempre lo studio porta ai risultati sperati mentre l’intraprendenza il più delle volte sì.

Parlano di esempio cattivo con le giovani, il problema è che sei una giovane passa tutto questo tempo ad osservare una ragazza su un social ci sono problemi più a monte. Le famiglie non sono più presenti come un tempo e questa moda di essere meno “antichi” porta al lassismo verso l’educazione dei figli, crediamo di controllarli con il cellulare ma in verità fanno esattamente cosa vogliono. Ci sentiamo di chiedere a questa influencer di utilizzare il loro potere per magari mandare i messaggi positivi, andrebbero selezionato dallo Stato italiano che dovrebbe comprendere come sia cambiata la modalità di veicolo delle informazioni. Se ti dicessi di studiare una famosa forse lo faresti

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricamento...

0

Comments

0 comments

Italiani scoprono il basket

Sarri sposta Matuidì in ferramenta