Governo incentiva uso delle bici ma condanna il crollo del mercato dell’auto

La necessità di invertire la tendenza per l’inquinamento porta a scelte drastiche anche impopolari, c’è una vera e propria guerra alle auto private ma dobbiamo anche ammettere che è più comodo mettere il sedere sulla propria auto. Non capiamo come si possa uscire di casa e prendere un pullman, avendo a disposizione un comodo veicolo.

Le condizioni economiche in cui stanno versando i giovani, impediscono anche l’acquisto di beni ritenuti fondamentali, facendoci passare come per normale l’acquisto di una bicicletta. A volte si ha la sensazione di essere nei paesi del secondo mondo, con persone sudate che pedalano sotto il sole invece che stare comodamente climatizzati in auto. E lo chiamano progresso.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*