in

Vaticano riconosce martire social media manager dell’INPS

Le conferme della pochezza cognitiva circa l’elettorato del Movimento 5 Stelle si stanno avendo oltre ogni più funesta previsione. Indecenti le domande pubblicate sul profilo Facebook dell’INPS, la tranquillità con cui si parla di lavoro nero, e di denaro che lo Stato dovrebbe corrispondere a di nulla facenti bene rispecchia la disastrosa situazione economicha in cui versano le casse dello Stato. Un paese in cui l’assistenzialismo è la prima forma di lavoro, fregare qualcosa è motivo di orgoglio, ancor di più togliendo diritti a qualcuno che veramente ne ho bisogno.

Con tutto il tempo che perdono per dimostrare di essere poveri, potrebbero probabilmente inviare qualche curriculum in più. Per quanto non ci sia lavoro, gli extracomunitari che scaricano le cassette al mercato il lavoro non lo rubano davvero nessuno.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricamento...

0

Comments

0 comments

Son del Tottenham nuova arma di Kim

Fedez scrive libro per bambini: “L’abbigliamento non mi bastava”