Instagram down, Gianluca Vacchi si ricorda di avere 51 anni

Nonostante tutto il denaro sua disposizione, ciò che più gli preme è essere acclamato sui social. Noi poveri mortali non possiamo nemmeno capire quanto la ricchezza possa portare alla noia, il non diversi sudare nulla ma anzi aver bisogno di mostrare l’opulenza della propria vita.

Sottovalutiamo la soddisfazione di comprarsi un semplice cappuccino e brioche con il sudore della propria fronte, di offrire questi ultimi a un amico in segno di rispetto. Le persone ricche hanno hanno tanti vantaggi ma non sanno cosa voglia dire essere davvero amici, condividere quello che si ha e quando non si ha abbastanza metterci il sorriso.

Ci spiace molto per lui, ma è la fine che fanno tutte le persone benestanti che non hanno la forza di trovarsi un impegno, non lo critichiamo perché dovremmo essere al suo posto prima di giudicare. Insomma per i malati ci soldi poi avremo di che discutere.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*