Juve altro infortunio, Dybala si stira scalpitando in panchina



La Juventus di quest’anno è l’emblema di come il calcio possa essere tutto al contrario di tutto, la tanto decantata rosa juventina in grado di far competere ben due squadre per la vittoria del titolo, sta trovando riscontro contrario nella realtà visto il deficit che sta trovando il tacco Maurizio Sarri, l’impossibilità di alternare un bomber di assoluto livello come Gonzalo Higuaín, Mandžukić è ai  margini del progetto con il prossimo contratto con la squadra qatariota, l’attacco è affidato a un and grandissimo bomber ma che ormai 32 anni, ed all’eccelso Cristiano Ronaldo.

È stato ormai è assodato che Dybala non è in grado di reggere certi palcoscenici  con l’obiettivo di dominarli, i mugugni  dal giocatore non sono bene accetti, l’occasione gli è stata data di diventare il numero uno. Tutta questa reticenza nasce dalla consapevolezza impegnato a fondo nel momento più importante della sua carriera, dove la giovane età unita alla visibilità possono fare la differenza con un paio di annate spettacolari. Si dice che grandi campioni non si muovono gennaio ma come abbiamo detto in apertura, il calcio può essere tutto e il contrario di tutto.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*