in

Kim Jong-un deceduto, Kim Jong-un stesso lo conferma

Kim Jong-un si sdoppia e conferma di essere morto. La sua ombra (così pareva ai pochi poliziotti presenti nel centro di Pyongyang) avrebbe ondeggiato tra le vie principali della città per rivolgere ai sudditi il ferale annuncio con lugubre intonazioni.

Kim avrebbe lasciato anche prescrizioni ben precise per il post-Kim: ha assicurato che continuerà a regnare dall’aldilà, così instaurando una c.d. tanatocrazia, e ha ordinato ai cittadini di tenere immutata la capigliatura, uniformata da qualche tempo a quella di Kim. Ha inoltre comandato alla popstar Psy di farsi il doppio taglio, così da diventare definitivamente il suo sosia e sostituirlo nelle cerimonie pubbliche. “Senza farti prendere però da smanie di protagonismo”: lo avrebbe ammonito Kim.

Espressioni di cordoglio giungono da Trump, che negli ultimi tempi aveva mitigato gli attriti con Kim ed era giunto pure a dargli raccomandazioni mediche. Saranno state le azzardate teorie scientifiche del presidente degli USA ad avere incrinato irrimediabilmente la salute di Kim?

Desta poi scalpore la rivelazione di un funzionario Nord Coreano, fedelissimo di Kim, secondo cui l’ombra del leader lo avrebbe avvicinato e gli avrebbe descritto gli Inferi come un luogo tutt’altro che buio, bensì illuminato da bagliori di missili e aurore nucleari: insomma, lì Kim si sentirebbe davvero a casa.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricamento...

0

Comments

0 comments

Mentor

Scritto da Ant Onion

Story MakerAutore

Si addormenta contando le pecore su Pornhub

Senza ceretta per 2 mesi, l’estetista le fa recapitare la tinta per le gambe