in ,

Ladra in casa Siffredi ferita con due colpi

La norma sulla legittima difesa appare ancora ambigua, non si comprende se si possa sparare deliberatamente oppure ci siano ancora dei limiti. Sicuramente vige quello di possedere cartucce blindate che non esplodono all’interno  della vittima, o meglio del carnefice.

Rocco Siffredi a casa propria vuole essere libero di girare nudo, la ragazza era di etnia rom. Nonostante i ripetuti furti nella zona dei VIP, il porno divo si sentiva sicuro della sua mira. La giovane è salita dalle grondaie e passata dal terrazzo, fino alla stanza da letto. Per lei non c’è stato scampo.

Facile parlare per le persone di città, che non sanno cosa vuol dire avere il il terrore di essere assaliti da bande armate, uomini senza scrupoli che per il bottino amputano orecchie e fracassano falangi. La realtà va sempre vissuta prima di essere giudicata.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricamento...

0

Comments

0 comments

Medusa perde due diottrie e trasforma gente in sabbia

Putin elimina dissidente regalandogli Renault 5 Turbo