L’Infinito di Leopardi compie 200 anni, Adinolfi gli dedica pranzo

A volte ci si scava la fossa con le proprie mani, anche se in questo caso il lavoro sarebbe così gravoso da farlo addirittura dimagrire. Non possiamo che essere d’accordo con il cattolico, omaggiare la letteratura tanto è cara all’Italia che non si arrende. È un modo per ringraziare e gli uomini del passato che ci hanno reso quello che siamo oggi.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*