Luca Giurato rischia di soffocare leggendo Marzullo




Un personaggio che mancherà alla tv italiana, ormai presi dalla voglia di apparenza perdiamo il senso dell’intrattenimento, qualcuno che non sia del tutto sveglio e che mostri dei fuori programma. La confidenza con gli ospiti fa spesso la differenza, non serve un corpo di ballo esagerato e luci stratosferiche per intrattenere il pubblico, soprattutto in questo periodo vediamo che fornire contenuti storici e interviste calibrate sia quanto di meglio si possa offrire. La spettacolarizzazione del la sofferenza ha stufato, dopo una tv così sciatta un’inversione di tendenza sarebbe ben accetta.

Inutile prenderlo in giro, tra qualche anno vedremo falcidiata la serie di volti amici che ci ha intrattenuto per anni, dopo Corrado, Mike Bongiorno sarà il turno di Pippo Baudo lasciando solamente Paolo Bonolis Fiorello a contendersi lo scettro di numeri uno della televisione italiana, sarebbe bello vederli assieme in uno spettacolo. Molto difficile gestire due galli come loro dentro un pollaio, riuscissero il pubblico riproverebbe le emozioni della grande televisione italiana che intratteneva famiglie e paesi interi davanti alla televisione in totale silenzio.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*