Manovra, dopo le sigarette avvertenze anche sulla Nutella




L’obesità infantile in Italia sta raggiungendo proporzioni imbarazzanti, il benessere veniva sicuramente tradotto anche in passato con una alimentazione incontrollata, ma ci si muoveva maggiormente e gli smartphone non essendo presenti nella vita di ragazzini permettevano loro di passare il tempo all’aria aperta. Il fatto di non uscire si traduce anche nella possibilità di addentare con golosità malefica, stando al giardino una volta finito il denaro donato dei genitori bisogna aspettare fino al ritorno a casa per mangiare ammesso che si riuscisse a pensare ad altro che al gioco.

Un monito soprattutto verso chi non ha tempo di guardare i figli, soprattutto in questo periodo dove difficilmente un genitore può fare a meno di lavorare, ci si ritrova a dare al proprio figlio una merenda sostanziosa una volta tornato da scuola come per ripagarlo della propria mancanza. A volte le carenze educative vengono sostituite da un’alimentazione troppo accondiscendente verso i gusti dei più piccoli causandone l’obesità che affligge il nostro paese.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*