in

Modena, ricorre a ipnosi per far confessare alla figlia il nome del ragazzo

Presentare il partner ai genitori è  un momento sia di gioia che di imbarazzo, l’amore per il figlio è veicolo di sentimenti verso altre persone, questi si accrescono con la consapevolezza che la famiglia cambierà stravolgendo positivamente la vita, aggiungendo affetto non si può che migliorare la propria esistenza. È tutto un susseguirsi di meravigliose cene per far conoscere i rispettivi genitori nella vita che avanza, si può anche ingrassare tanto ormai è una cosa ufficiale,  lasciandosi alle spalle legami superflui e tenendo vicino se il legame veramente concreti.

Su questa base possiamo giustificare parecchie mamme che venderebbero l’anima al diavolo pur di conoscere il ragazzo della figlia, è giusto che sia così! Spettegolare dei propri cari con i parenti è quanto di più bello possa esistere, regalando facce rosso fuoco  durante le cene di Natale. Con chi ti vuole bene è bello anche l’imbarazzo, non parliamo poi se il fidanzato viene fin sotto casa, si passa dallo starnazzare al lancio diretto delle piume. Cellulari ci hanno dato la privacy, ma parlare alla cornetta era tutta un’altra cosa.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricamento...

0

Comments

0 comments

Superenalotto, non ancora riscossi i 209 milioni: “Senza Salvini abbiamo già vinto”

Ministro dell’ambiente giapponese elimina la plastica in mare