in

Padova approva il vaccino: “Sì ma solo se é nello Spritz”

Proprio la movida viene presa di mira da parte del Governo, giustamente i giovani stanno vicini e quando l’alcol giro per il corpo è difficile mantenere le distanze di sicurezza, specie durante la quarantena con gli ormoni repressi. A Padova la situazione è ben più grave di quello che si creda, l’abitudine di stare in giro non può essere contrastata nemmeno dei decreti del governo, troppo importante stare con quel bicchiere di liquidò rosso alcolico in mano, un simbolo dell’aperitivo, anche se non capiamo come possa essere tale vista la carenza di stuzzichini che si limitano alle semplici patatine fritte.

Proprio per Padova il governo a pensato ad una soluzione differente, visti i numerosi complottista e si è pensato di somministrare il vaccino attraverso lo spritz, fondamentale per convincere i giovani che si sono precipitati immediatamente presso le Asl per ottenere il tanto agognato aperitivo. Non è possibile proporre altra situazione in un paese che continua ad accalcarsi all’esterno senza comprendere la gravità della situazione, d’altronde lo stesso paese che ha messo questi governanti a legiferare.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricamento...

0

Comments

0 comments

Contributor

Scritto da Daniele

Anni di utenza

Fermata alla frontiera Svizzera con una cassetta di ciliegie

Salvini candidato “Uomo dell’Ano 2020”