Partito Comunista, riconosciuta spia dal Rolex falso

Sembravano terminati i tempi in cui ci si spiava, durante una riunione del partito comunista uno dei partecipanti alzato il braccio per chiedere la parola. La giacca ritirandosi a mostrato l’orologio, e all’occhio attento dei comunisti e parto subito come una imitazione, le indagini del caso hanno confermato l’identità del soggetto. Se non puoi stare in certi ambienti, frequenta quelli alla tua portata.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*