Pesce d’Aprile trovato morto con plastica nello stomaco

Nessuno si salva dalla bramosia dell’uomo di progresso o presunto tale, anche quando quest’ultimo rovina le cose più belle come i pezzi di petrolio presenti nel Mar ligure,  o le navi piene di rifiuti tossici affondate intieri nello Ionio. Il Pesce d’Aprile purtroppo non ha fatto eccezione,  balzando tra uno scherzo e l’altro è rimasto ingannato dal riflesso dell’acqua contenente sacchetti di plastica, scambiandoli per meduse ne ha fatto incetta. Uno scherzo davvero di cattivo gusto, gusto plastica.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*