Salvini chiama la Isoardi per chiederle come girare la frittata

La politica in Italia assume sempre più gli aspetti di una partita a poker di basso livello, dove i giocatori sempre più in preda ai fumi dell’alcol, compiono mosse avventate dettate dalla paura di perdere. Matteo Salvini immaginava, come gli addetti ai lavori,  di avere sparigliato le carte e avere confuso gli avversari, la voglia di poltrona prevale sempre su tutto e alleanze precedentemente impossibili spaventano ora il capitano che potrebbe ritrovarsi incredibilmente all’opposizione.

Questo danneggia ulteriormente la situazione economica e la credibilità dell’Italia rispetto agli investitori, non serve essere dei grandi finanzieri per capire come i titoli di Stato italiani siano meno appetibili con simili governanti. Consolare gli italiani è vedere finalmente la politica al lavoro ad agosto, qualcosa di assurdo che creerà un precedente, un esempio di come la voglia di consensi dopo i benefici porti anche dei disagi. A nostro avviso ci sarà da preoccuparsi, quando la testa prova disagio lo patisce soprattutto il resto del corpo; ci attende un grande inverno, speriamo di non rimanere scottati dal gelo delle istituzioni.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*