in

Salvini contro la Nutella dopo l’ultima visita

Le invettive di Matteo Salvini si sono spostate contro un colosso come la Nutella, stentiamo a credere che un patriottico come lui abbia scagliato la pietra contro un colosso che garantisce lustro e fatturato al nostro paese in continuo aumento danni. Una manovra scellerata come le ultime che spiegano la sua ascesa, sembrava impossibile che da un misero 10% fosse passato importi anni ad un consesso così ampio, la sua incapacità di evolvere la comunicazione  rispetto alla realtà lo sta tarando nel suo livello.

La politica in Italia non necessita più di quel talento di quelle competenze che una volta incutevano timore timore, ascoltando il presidente della Repubblica in televisione, si è perso rispetto alle situazioni perché chi attualmente in carica ha fatto in modo che gli italiani sono a loro volta la perdessero nei confronti delle forze dell’ordine. Da lì alla politica il passo è breve è soprattutto considerando i numerosi casi di corruzione che caratterizzano l’Italia da anni, si potrebbe dire che con l’evasione rappresentano i due maggiori prodotti del made in Italy.

What do you think?

51 points
Upvote Downvote

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Loading…

0

Comments

0 comments

Le regala Tesori d’Oriente per Natale e lei lo tradisce col migliore amico

Ornella Vanoni parla la badante: “Gliele giro a bandiera”