in

AngryAngry CryCry CuteCute LOLLOL LoveLove OMGOMG WTFWTF

Saponetta del 1977 ritrovata intatta dentro il Leoncavallo

  • 17.2K
    Shares

I centri sociali godono di cattiva fama per colpa dei personaggi che approfittano di questi luoghi per attività di spaccio oppure sovversive.Fino ai trent’anni sono molti ragazzi che si dedicano ad attività costruttive, un tempo ci si dedicava davvero a creare dei laboratori è uno spazio gestito senza vincoli dallo Stato. Come se quest’ultimo fosse un mostro terrificante, basterebbe pianificare un progetto è una gara d’appalto usare le proprie energie nell’ambito sociale invece che chiudersi occupando uno spazio pubblico pretendendo di gestirlo.

La maggior parte delle attività potrebbe avere luogo in totale legalità, esistono bandi pubblici che permettono con i dovuti tempi di intavolare trattative per l’utilizzo degli spazi, magari cercando finanziatori. Ma tutto questo cozza contro l’ideale di miseria stereotipata in cui vivono la maggior parte dei ragazzi benestanti che fingono di essere poco abbienti vestendosi come degli straccioni. Sono luoghi che vanno frequentati in adolescenza, crediamo siano un po’ anacronistici soprattutto in questo periodo di tecnologia. Bisogna ammettere che rimangono uno dei pochi posti dove poter socializzare veramente.

  •  
    17.2K
    Shares
  • 17.2K
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricamento...

0

Comments

0 comments

Contributor

Scritto da Roberto

Anni di utenza

Georgina chiede 140.000 € per Sanremo, Chiara Biasi: “Neanche mi alzerei dal divano”

Estratti anticorpi del coronavirus dalla Regina Elisabetta