in

Sarri chiede più filtri a Instagram

Una brutta abitudine è quella del tabagismo che influenza la vita di Maurizio Sarri, il divieto di fumo nel campo è un qualcosa che difficilmente a mandato due per questo lo vediamo sempre masticare nervosamente in maniera poco estetica dei filtri che crediamo contengono nicotina. Il suo volume di fuoco è esagerato, si parlano di tre pacchetti di sigarette al giorno, un qualcosa di impensabile di questi tempi. Quando era allenatore del Napoli durante una trasferta in Germania, il club partenopeo pagò dei lavori di muratura in cartongesso per permettermi di fumare all’interno dello spogliatoio, per non fare scattare il naso antincendio.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricamento...

0

Comments

0 comments

Piantano paletti della tenda mettendo in mano al nonno l’asso di briscola

Inter terza per vincere il campionato