in

Silvia Romano sente Di Maio e torna in Africa

Nemmeno il tempo di festeggiare che questa povera ragazza ha dovuto già fare i conti con la realtà disastrata dell’Italia, Luigi Di Maio non è stato nemmeno avvertito della liberazione di Silvia romano, ovviamente ha dato la colpa al partito democratico e probabilmente perché crede che ancora qualcuno dei suoi sostenitori possa bersela. Non appena scesa dall’aereo il ministro degli esteri ha incominciato a parlare sbagliando continuamente il congiuntivo, la ragazza credeva di essere ancora in Africa e si immediatamente spaventata, sono dovuti intervenire i corpi speciali per allontanare Di Maio e farlo stare zitto.

”Se io sarei liberato” Non appena ascoltate queste parole la ragazza si è resa conto di essere tornata in un paese ancora più sotto sviluppato dell’Africa, la paura del proprio futuro affidata ad un simile politico ha prevalso sulla voglia di tornare a casa. Appena salutati genitori ha deciso immediatamente di ritornare nel luogo di prigionia per un avere nulla che fare con un paese che si è ridotto ad avere come politico una persona che non farebbe bene neanche come animatore all’oratorio.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricamento...

0

Comments

0 comments

Compleanno dell’Unione Europea, la Germania presta il regalo

Isola di plastica nel Pacifico, scoperte forme viventi di Lego