in

Spiagge, falò anche di giorno per uccidere il COVID-19

La stagione balneare deve riprendere a tutti i costi, il Governo pensa di donare gli spazi pubblici ai privati per permettere loro la sopravvivenza con le norme che distanzieranno e non poco gli ombrelloni. Ci chiediamo come faranno i liguri visto che il loro rapporto con i bagnanti è sempre stato quello degli allevatori con i polli ma l’importante sarà la lotta al Covid con cui si teme dovremo convivere per parecchio tempo. In spiaggia siamo soliti fare dei bellissimi falò alla sera con quella scenografie quel profumo di mare e che rendono una semplice grigliata di pesce un ricordo indelebile non soltanto su Facebook.

Il Governo è stato chiaro, se gli stabilimenti vorranno rimanere aperti dovranno proporre farlo anche di giorno, non importa il caldo ma le torce dovranno essere accese vicino ad ogni ombrellone, l’Italia garantisce il diritto alla salute che questa volta sta togliendo quello al lavoro. Gli italiani sanno essere creativi e molti hanno già pensato di usare questi fuochi per grigliare direttamente in spiaggia, non c’è nulla che hai delle salsiccia arrosto non possono mettere a posto. Anzi crediamo che la possibilità di potere a mangiare carne alla brace incrementerà la voglia di mare degli italiani, dove c’è cibo che festa.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricamento...

0

Comments

0 comments

Mentor

Scritto da Ant Onion

Story MakerAutore

Regala maschera anti-contagio al fidanzato con gopro nascosta

Fermata alla frontiera Svizzera con una cassetta di ciliegie