Ucraina, dopo Al Bano e Toto Cutugno trema anche Pupo

Manca ancora un cantante da inserire nella lussa nella lista nera dopo Albano e Toto Cutugno, un altro grande della musica italiana che è solito esibirsi in Russia è pupo. Anzi se vogliamo è stato proprio lui uno dei primi ad intraprendere questa remunerativa carriera, i cachet per le serate superano ampiamente i 50.000 € per l’esibizione. Direi che per questa cifra val bene stare antipatici all’Ucraina.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*