Umbria, sostituiti crocifissi nelle aule




La vittoria del centro destra è stata netta non lasciando appello alla sinistra, evidente la volontà degli italiani di sancire il cambio di passo anche in regioni sacre per la sinistra italiana. Il colpo peggiore  lo hanno subito i detrattori di Matteo Salvini, nonostante i mass-media facciano di tutto per denigrarlo, il voto è stato rappresentativo della volontà degli italiani. Nn stentiamo a credere che se si andasse alle urne adesso le percentuali su scala nazionale non si discosterebbero  molto dal voto in Umbria, lo sanno anche Movimento 5 Stelle e PD che hanno unito le loro forze non ottenendo nulla.

La manovra economica dopo aver spaventato tutti con la presunta abolizione della flat tax e l’immissione di nuove tasse ha creato il malcontento che ha convinto il Governo a tornare indietro, essendo ben consci di non avere la maggioranza solida per governare. Il Movimento 5 Stelle infatti è un alleato fidato perché costretto ad abbassare la testa solamente per mantenere le poltrone, il loro ruolo di parassiti nella politica italiana è assodato, dei peggiori perché non producono nulla arraffando ogni cosa. Dai posti profumatamente pagati donati ad amici e parenti a rimborsi ridicoli di benzina e ristoranti. Sarebbe bello ogni mattina numeri a chi li ha votati insultando chi non li votava.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*