in

Vessava i dipendenti facendogli fare l’aggiornamento di Windows

Una brutta storia di sfruttamento del lavoro, in una nota azienda di marketing e le problematiche dovute al coronavirus sono state utilizzate dal titolare per riuscire a ottenere maggiormente profitto dal lavoro dei suoi dipendenti. Particolarmente triste dei fatti, i computer erano tutti presi in leasing e per risparmiare venivano acquistati quelli con l’aggiornamento Windows da fare, il cambio dei pc era piuttosto frequente una brutta storia di sfruttamento del lavoro, in una nota azienda di marketing e le problematiche dovute al coronavirus working sono state utilizzate dal titolare per riuscire a ottenere maggiormente profitto dal lavoro dei suoi dipendenti. Triste l’evoluzione dei fatti, i computer erano tutti presi in leasing e per risparmiare venivano acquistati quelli con l’aggiornamento Windows da fare, il cambio dei pc era piuttosto frequente, veniva imposto ai dipendenti di cambiare di fare l’aggiornamento di Windows poco prima di andare a casa, il tempo perso non era segnato in busta paga perché con un cavillo il computer era ad appannaggio del dipendente e non del datore.

Cosa ne pensi?

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Caricamento...

0

Comments

0 comments

Nicole Minetti difende la Boldrini: “Anche io mi inginocchiavo”

Di Maio minacciato sui social: “Devi imparare il congiuntivo”