Vucinic si difende: “Mai evaso ho solo rubato”




I capitali esteri hanno travolto il calcio impedendo agli imprenditori nostrani di proseguire la loro avventura del presidente, sono cifre inimmaginabili messe sul piatto da persone proprietarie di materie prime, ben diverso da creare ricchezza con il lavoro. I miliardi e miliardi di euro hanno spazzato via il potere economico delle famiglie più ricche d’Italia, sono lontani i tempi di Moratti all’Inter, Berlusconi al Milan e Sensi alla Roma. Nonostante la mole di denaro molti calciatori rimangono fino all’ultimo in Europa e sfruttano i cordoni della borsa allentati in Arabia solamente a fine carriera.

Così è capitato Mirko Vucinic corso in Arabia a ottenere il massimo di quello che rimaneva del suo fisico, visti i problemi alla schiena che impedirono il trasferimento all’Inter il cambio di Guarin. 5,8 milioni di euro sono cifra ragguardevole, prima di criticarlo pensiamo a quante volte noi proviamo a risparmiare 20 € fregandocene delle regole. Quando le somme si fanno così interessanti, molti quelli che sarebbero caduti nella stessa trappola probabilmente scappando all’estero e non facendosi nemmeno più trovare. Lo fanno gli idraulici figuriamoci i calciatori miliardari.

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*